Omaha
La partita è stata aperta in una finestra pop-up.
Chiudi pop-up

Gioca online a Omaha

Current rating:

Un po’ più difficile del fratello maggiore Texas Hold´Em, ecco come funziona Omaha: la combinazione di esattamente 2 carte in mano e 3 carte comuni decide se vinci o non vinci il piatto. Possono sfidarsi fino a 10 giocatori, che cercheranno di vincere con la migliore combinazione di 5 carte o con il bluff migliore!

Come funziona Omaha?

All’inizio, ai due giocatori a sinistra del mazziere viene chiesto di effettuare una puntata, i blinds – il piccolo buio, o small blind (metà della puntata minima) tocca al giocatore seduto a sinistra del mazziere, il grande buio, o big blind (puntata minima), al giocatore seduto alla sua sinistra. I blinds vengono calcolati automaticamente dal gioco.

Primo giro di scommesse

Si può iniziare: ogni giocatore riceve quattro carte che non vengono mostrate agli altri. A questo punto tutti gli altri giocatori devono entrare nella mano oppure passare, il che significa lasciare la partita. Quando il primo giro di scommesse è terminato, segue il „flop“: 3 carte comuni scoperte vengono disposte sul tavolo e sono a disposizione di tutti i giocatori per migliorare la mano.

Secondo giro di scommesse

Con l’apertura delle 3 carte comuni inizia il giro di scommesse successivo. Puntare, chiamare, passare (senza puntare né lasciare) o lasciare? Comincia di nuovo il giocatore a sinistra del mazziere, e a seguire tutti gli altri giocatori in senso orario.

L’opzione „check“ è possibile solo se nel giro in corso non c’è stata nessuna puntata da parte di nessun giocatore. In questo caso, tutti i giocatori successivi possono puntare („call“), rilanciare („raise“) o lasciare („fold“). Se tutti i giocatori scelgono „check“, viene distribuita la carta successiva.

I giocatori possono puntare la stessa somma offrendo lo stesso valore. Se un giocatore vuole rilanciare, deve puntare almeno il valore del big blind.

Finito il secondo giro di scommesse, si pone il „turn“, la quarta carta comune, scoperta sul tavolo.

Terzo giro di scommesse

Il terzo giro di scommesse si svolge come quelli precedenti e si conclude scoprendo la quinta carta comune („river“).

Quarto giro di scommesse e showdown

I giocatori ancora in gioco nella mano si sfidano nell’ultimo giro e – se ci saranno ancora partecipanti – affronteranno lo showdown. I giocatori devono usare due delle loro carte coperte e tre delle carte comuni per formare la migliore mano di cinque carte e vincere. In caso di mani equivalenti è il „kicker“ più alto a decidere la mano vincente.

Dopo lo showdown, il ruolo del mazziere va avanti di una posizione in senso orario, il che cambia la posizione dei giocatori. Chi fa da mazziere, dealer, è contrassegnato con una „D“.

Giochi simili